1921 - 2021
NON SOLO NUMERI

 

Domenica 12 dicembre ore 17.30

In movimento e in posa.

Album dei comunisti italiani: 1921-1991

a cura di Marco Delogu e Francesco Giasi,

Marsilio editore 2021

Francesco Giasi, direttore Fondazione Gramsci di Roma

Marco Delogu, fotografo

Uliano Lucas, fotografo e fotoreporter

Conduce

Metella Montanari, Istituto storico di Modena

Una lettura storica attraverso le immagini: quasi 200 fotogra­fie, talune inedite, molte pressoché sconosciute e altrettante di grandi fotografi italiani e stranieri come Margaret Bourke White, Robert Capa, Christian Schiefer, Alfred Eisenstaedt e Da­vid Seymour - per la prima volta riunite in un volume - resti­tuiscono la storia del PCI e innumerevoli tratti del Novecento italiano.

 

Per l’occasione verrà allestita la mostra

Tra ideologia e pragmatismo. Il PCI di Modena (1921-1991)

a cura di

Claudio Silingardi, Beatrice Tioli, Giovanni Taurasi e Metella Montanari

realizzata da Fondazione Modena 2007 e Istituto storico di Modena all’interno del progetto Partecipare la democrazia

 

 

Domenica 19 dicembre ore 17.30

Bagliori d’incendio.

La violenza politica a Modena e provincia

tra Guerra di Libia e Marcia su Roma

Mimesis 2021

Fabio Montella, Istituto storico di Modena

Giovanni Taurasi, Anppia di Modena

 

Incendio. Era questa una delle immagini che più di frequente venivano evocate, un secolo fa, per descrivere gli effetti dello scontro in atto tra le diverse fazioni politiche; uno scontro che stava travolgendo la città e la provincia di Modena. Le elezioni politiche del 1921, che videro la vittoria dei fascisti, si svolsero, come scrisse il settimanale dei socialisti, «fra violenze inaudite e bagliori d’incendio». Quel voto sancì ciò che era sotto gli oc­chi di tutti: un enorme capovolgimento in atto. Nulla sarebbe stato più come prima.

 

 

Info:

Biblioteca multimediale “A. Loria”

Via Rodolfo Pio, 1 41012 Carpi (Mo)

Te. 059 649950biblioteca@carpidiem.it

www.bibliotecaloria.it