biblioteca multimediale Arturo Loria

via Rodolfo Pio, 1
Carpi
059.64.99.50



Norme di utilizzo dei servizi

Estratte dalla Carta dei Servizi approvata in data 11/01/2010

Iscrizione

4.2. Iscrizione

- La Biblioteca multimediale A. Loria e Il Castello dei Ragazzi aderiscono al Polo

Bibliotecario Modenese: se l'utente possiede, all'atto dell'iscrizione, la tessera di un'altra

biblioteca aderente al Polo Bibliotecario Modenese, è tenuto ad esibirla, perché la

registrazione presso le due biblioteche avverrà con lo stesso codice, mediante la

procedura di associazione. L'utente deve comunque compilare il modulo di iscrizione, che

implica l'accettazione del Regolamento e delle norme contenute nella Carta dei Servizi dei

due Istituti di Carpi.

- Possono iscriversi o associarsi agli Istituti tutti i cittadini italiani e stranieri residenti o

domiciliati sul territorio italiano. I cittadini stranieri in attesa di rinnovo del permesso di

soggiorno devono esibire contestualmente al permesso di soggiorno scaduto, il tagliando

della raccomandata con la richiesta di rinnovo del permesso.

- L'iscrizione o l'associazione agli Istituti è gratuita (ai sensi dell'art. 12, comma 2, della L.R.

18/2000) e può essere effettuata presso ciascun Istituto.

- Per iscriversi è necessario presentare un documento d'identità valido e compilare il

Modulo di iscrizione alla Biblioteca multimediale A. Loria e al Castello dei ragazzi del Polo

modenese comprensivo dell'autorizzazione del genitore o di chi ne fa le veci come tutore

nel caso di iscrizione di minorenni (età inferiore ai 18 anni).

- I genitori possono autorizzare i ragazzi di età compresa tra 14 e 18 anni o una persona

maggiorenne da loro delegata a consegnare il modulo di iscrizione o associazione ai due

Istituti, debitamente compilato con allegata fotocopia del documento d'identità del

delegante.

- Le persone impossibilitate a recarsi personalmente presso gli Istituti possono iscriversi

delegando una persona di loro fiducia, tramite la compilazione di apposita modulistica.

- Il Castello dei ragazzi, nell'ottica della massima promozione del servizio nei confronti dei

bambini, potrà inviare ai capifamiglia l'informazione che i bambini possono essere iscritti al

prestito appena nati, con propria tessera personale e che potranno usufruire di tutti i

servizi degli Istituti in base alla presente Carta dei servizi.

- Il servizio di iscrizione termina 30 minuti prima del normale orario di chiusura degli Istituti.

- Nel caso in cui la persona richiedente l'iscrizione, sia sprovvista di documento

d'identità valido, può richiedere l'iscrizione all'Istituto compilando la Dichiarazione

sostitutiva di certificazione comprensiva dell'assenso relativo al trattamento dei dati

personali previsto dalla legge sulla privacy.

 

• Tessera

- Al nuovo utente sarà rilasciata una tessera personale con un numero identificativo che

consente di usufruire dei servizi di prestito personale, consultazione e utilizzo delle

attrezzature e del patrimonio multimediale in tutte le Biblioteche del Polo Modenese. La

tessera ha validità illimitata. L’utente s’impegna a comunicare agli Istituti ogni variazione

dei dati personali e delle informazioni che ha fornito al momento del rilascio. La tessera è

personale e il titolare della tessera è responsabile delle operazioni con essa effettuate.

- In caso di smarrimento della tessera potrà essere richiesto un duplicato, previo il

pagamento di apposita tariffa stabilita dall’Amministrazione comunale.

 

• Uso della tessera per il prestito

- L’impiego della tessera permette all’utente di velocizzare le operazioni di prestito e

azzerare i rischi di errata digitazione dei codici identificativi personali: il suo uso è dunque

necessario, sia in ragione dell’afflusso di pubblico alle diverse postazioni di prestito, sia in

ragione della notevole quantità di documenti che possono essere presi in prestito

contemporaneamente. Nel caso in cui l’utente non abbia la tessera con sé, l’accesso al

prestito è comunque garantito tramite l’esibizione del documento, trattasi però di una

modalità più lenta di identificazione. La tessera personale, invece, è indispensabile per

l’utilizzo delle postazioni di auto prestito.

 

 

Condizioni di erogazione del servizio di prestito
Art. 4.5

- Per potere usufruire del servizio di prestito occorre presentare la tessera di iscrizione agli

Istituti.

- E’ possibile ottenere in prestito secondo le modalità sotto indicate:

max n.10 libri (compresi audiolibri) per 30 giorni ;

max n. 2 corsi di lingua per 30 giorni ;

max n. 4 periodici per 30 giorni;

max n. 4 opere musicali per 10 giorni;

max n. 4 opere audiovisive per 10 giorni;

max n. 1 giocattolo per 15 giorni;

max n. 2 videogiochi per 10 giorni.

- È possibile prorogare il prestito per una volta sola per i libri, gli audiolibri, i corsi di lingue

per 30 giorni (se non prenotati da altro utente).

- La proroga deve essere richiesta non prima di 5 giorni dalla scadenza.

- È possibile prenotare i libri, gli audiolibri, i corsi di lingue e i periodici che risultino in

prestito ad altri utenti e per un massimo complessivo di 4 per volta.

- Il documento prenotato resta a disposizione del richiedente per 7 giorni dopo l’avviso

telefonico della effettiva disponibilità presso gli Istituti del documento richiesto. Scaduto

tale termine il libro sarà ricollocato a scaffale e reso disponibile per il prestito.

- La restituzione può essere effettuata da chiunque, anche senza tessera.

Responsabilità e sanzioni relative al servizio di prestito
Art. 4.5

1. L’utente è personalmente responsabile dei materiali ricevuti in prestito e non può

prestarli ad altri. Si impegna a restituirli entro i tempi stabiliti e nello stesso stato di

conservazione in cui li ha ricevuti.

2. Scaduti i termini del prestito (di cui al punto 4.5 - Condizioni di erogazione del

servizio di prestito) se l’utente non ha restituito i materiali in suo possesso, non può

effettuare nuovi prestiti o prenotazioni né ottenere proroghe. Il ritardo nella

restituzione comporta l’applicazione del provvedimento di sospensione da tutti i

servizi della biblioteca secondo i seguenti parametri:

- fino a 7 giorni di ritardo: nessun giorno di sospensione;

- dall’ottavo giorno di ritardo in poi: viene applicata la sospensione dal

prestito corrispondente ai giorni del ritardo stesso, fino ad un massimo di 120

giorni.

- L’utente sospeso dal prestito per ritardo nella riconsegna per poter essere riammesso

al prestito deve:

- restituire i materiali scaduti;

- osservare un periodo di sospensione dal prestito corrispondente ai giorni del

ritardo secondo quanto stabilito al punto 2 di questo articolo.

- In caso di mancata restituzione di uno o più documenti, gli Istituti provvedono a inviare

all’utente un avviso di sollecito. Per essere riammesso al prestito l’utente deve

regolarizzare la propria posizione mediante la restituzione dei documenti che ha in carico.

- In caso di danno o smarrimento l’utente è tenuto al riacquisto immediato del materiale; in

caso di furto l’utente, previa presentazione del verbale redatto dall’autorità competente,

non è tenuto a riacquistare l’opera che gli è stata sottratta.

 

Suggerimenti d’acquisto
Art. 4.10

- Gli Istituti accettano suggerimenti d'acquisto da parte degli utenti.

Le richieste vengono valutate secondo i seguenti parametri:

- coerenza con la natura delle raccolte e le finalità degli Istituti;

- disponibilità finanziaria;

- possibilità di avvalersi del prestito interbibliotecario.

- Gli Istituti mettono a disposizione dell'utente un apposito modulo di richiesta.

- Non possono essere proposti per l’acquisto i manuali scolastici o universitari, né libri

molto specialistici non coerenti con le raccolte degli Istituti.

- I suggerimenti non comportano in ogni caso l’obbligo di acquisto da parte degli Istituti.


Internet
Art. 4.8
 

-Si riconosce l'importanza di Internet per il raggiungimento delle finalità della biblioteca

pubblica, in quanto consente al massimo grado l'accesso libero e senza limitazioni alla

conoscenza, alla cultura e all'informazione e contribuisce, tra le altre cose, ad agevolare lo

sviluppo delle capacità di uso delle informazioni (Manifesto UNESCO sulle biblioteche

pubbliche).

- La responsabilità delle informazioni presenti in Internet è propria di ogni singolo

produttore: spetta all'utente vagliare criticamente la qualità delle informazioni reperite.

- Le biblioteche non hanno il controllo delle risorse disponibili in rete, né la completa

conoscenza di ciò che Internet può mettere in ogni momento a disposizione del pubblico,

quindi, le biblioteche non sono responsabili per i contenuti offerti.

- Le Biblioteche del Comune di Carpi offrono il servizio di accesso ad Internet come parte

integrante delle risorse messe a disposizione degli utenti per soddisfare i loro bisogni

informativi tramite la rete WispER fornita da Lepida Spa secondo il piano telematico della

Regione Emilia Romagna e tramite credenziali di autenticazione FedERa.

- Alla Biblioteca Loria e al Castello dei Ragazzi sono disponibili postazioni fisse tramite le

quali è possibile accedere alla navigazione Internet e/o creare gestire e stampare

documenti dell’utente anche memorizzati su supporti esterni di proprietà dell’utente stesso.

- Alla Biblioteca Loria e al Castello dei ragazzi sono disponibili reti WI-FI cui si accede con

dispositivi mobili dell’Utente dotati di scheda per accesso WI-FI.

- Un certo numero di postazioni, opportunamente segnalate, vengono riservate

esclusivamente alla consultazione rapida dei cataloghi in linea degli Istituti (BiblioMo e

BiblioMoKids).

- Il servizio Internet è gratuito.

- Per le stampe delle ricerche in Internet è prevista una tariffa stabilita con apposita

Delibera dalla Giunta Comunale.

- Il download su supporti personali (chiavetta USB o altri dispositivi) è permesso e gratuito.

- Gli operatori degli Istituti offrono assistenza di base per l’iscrizione in Internet

compatibilmente con le altre esigenze di servizio. Non è prevista la navigazione assistita, e

l’assistenza tecnica nei processi di stampa da supporti di proprietà dell’utente o su altre

applicazioni informatiche.

Dalle postazioni è possibile:

- navigare nelle pagine web di internet;

- accedere alla propria casella di posta elettronica se questa è consultabile

direttamente dal web;

- salvare dati sulla propria chiave USB;

- aprire e/o stampare i documenti memorizzati su supporto rimovibile (chiave USB

dell’utente).

• Internet: modalità di accesso

- Per navigare sulla rete WispER l’utente deve essere in possesso di credenziali FedERa

con livello di affidabilità medio. Tali credenziali si possono ottenere attraverso una

procedura on-line di iscrizione al servizio solo se muniti di codice fiscale, che identifica in

modo univoco l’utente, indirizzo di posta elettronica e telefono cellulare, su cui viene

inviato un sms per l’attivazione della registrazione stessa. Presso gli Istituti sono a

disposizione dell’utente istruzioni operative per eseguire l’iscrizione.

- I dati personali saranno inseriti nel sistema informatico di gestione della connessione,

con successiva attivazione delle credenziali di accesso (username e password scelti

dall’utente), necessari alla navigazione.

- Tali credenziali di accesso sono dati riservati che l’utente è tenuto a conservare sotto la

propria responsabilità. E’ tassativamente vietato cedere i propri codici di accesso ad altri o

utilizzare codici di accesso di altre persone.

- I minorenni possono accedere al servizio Internet, previa iscrizione agli Istituti e

autorizzazione al servizio da parte di un genitore o di chi ne fa le veci, utilizzando i

computer delle biblioteche secondo le seguenti modalità:

- (presso la Biblioteca Loria), accompagnati da una persona maggiorenne, se minori

di 14 anni, autonomamente se maggiori di 14 anni;

- (presso il Castello dei Ragazzi) previa prenotazione. Le postazioni sono riservate ai

minori di 16 anni.

- Il personale degli Istituti è autorizzato a verificare l’effettiva iscrizione e l’autorizzazione al

servizio.

• Internet: obblighi dell’utente e sanzioni

- L'utente è direttamente responsabile, civilmente e penalmente, a norma delle vigenti

leggi, per l'utilizzo del servizio Internet.

- La biblioteca si riserva di denunciare l'utente alle autorità competenti per le attività illecite

o illegali dallo stesso eventualmente compiute.

- L'utente è tenuto a risarcire i danni prodotti alle apparecchiature, al software o alle

configurazioni nella misura stabilita dall’Amministrazione Comunale.

- L'utente è responsabile in ordine alla violazione degli accessi protetti, del copyright e

delle licenze d'uso.

- E’ vietato visitare siti che per contenuti e immagini siano in contrasto con le finalità del

servizio e che possano in qualche modo recare danno o offesa a cose, persone o

istituzioni.

- E' vietato alterare, rimuovere o danneggiare le configurazioni del software e

dell'hardware dei computer delle biblioteche, svolgere operazioni che influenzino o

compromettano la regolare operatività della rete o ne restringano la fruizione e le

prestazioni per gli altri utenti.

La violazione degli obblighi di cui sopra, può comportare:

a) interruzione della sessione;

b) sospensione o esclusione dall'accesso al servizio;

c) denuncia.


Reclami e suggerimenti

Art. 6.1

- Gli utenti possono segnalare eventuali disservizi riscontrati o fornire suggerimenti per

migliorare i servizi erogati.

- Appositi moduli saranno presenti presso le postazioni di prestito e saranno reperibili

anche nel sito Internet .

- Le comunicazioni anonime non saranno prese in considerazione.

- Ai reclami sarà data motivata risposta in forma scritta nel più breve tempo possibile e

comunque non oltre 15 giorni dalla loro presentazione. Contemporaneamente saranno

avviate le procedure per eliminare la cause accertate degli eventuali disservizi.

- I suggerimenti per migliorare l’erogazione dei servizi vengono valutati secondo i seguenti

parametri:

- coerenza con le finalità della biblioteca;

- disponibilità finanziaria;

- fattibilità della proposta.

 

Biblioteca Multimediale “Arturo Loria”
Via Rodolfo Pio 1 41012 Carpi
Tel 059 649950 Fax 059 649957

il castello dei ragazzi Palazzo dei Pio,
Piazza Martiri, 59 41012 Carpi
Tel 059 649961/83 Fax 059 649962